DEHN protects biogas plants
Impianti biogas

Impianti biogas

Le basi del successo economico di un impianto biogas devono essere gettate già dall'inizio della fase di progettazione. Lo stesso vale per la scelta di misure di protezione adeguate ed economiche al fine di evitare i danni dovuti a fulmini e a sovratensioni.

La valutazione dei rischi secondo CEI EN 62305 parte 2, ne è la condizione di base. E’ di particolare importanza in questo ambito la prevenzione o limitazione della presenza di una atmosfera che favorisca le esplosioni (vedi p.es. in Germania regolamento tecnico per la sicurezza degli impianti, TRBS 2152-2). Se non è possibile evitare la formazione di una atmosfera esplosiva tramite misure di primarie di protezione dalle esplosioni, sono necessarie misure secondarie di protezione, al fine di evitare l’innesco dell'atmosfera. Un sistema parafulmine appartiene a queste misure secondarie, al fine di contrastare l'insorgere della fonte di innesco che è la scarica di un fulmine.

Il risultato dell'analisi dei rischi determina la classe di protezione del sistema parafulmine. Solitamente un LPS esterno dimensionato secondo la classe di protezione II corrisponde ai normali requisiti per le aree a rischio di esplosione. Se l'analisi dei rischi porta a un risultato differente o lo scopo prefissato di protezione non può essere raggiunto attraverso il sistema parafulmine stabilito, si rendono necessarie ulteriori misure di protezione per la minimizzazione del rischio complessivo.

DEHN offre soluzioni complete per evitare efficacemente fonti di innesco dovute alle scariche dei fulmini:

  • LPS/messa a terra
  • LPS isolato
  • Equipotenzialità
  • Limitatore di tensione per le linee elettriche di alimentazione
  • Limitatore di tensione per le linee dati e di segnale
Contact

Avete delle domande?

DEHN | elvatec ag

Tel. 055 451 06 46

Fax: 055 451 06 40

back to top